foto sul curriculum

Mettere o no la foto sul curriculum vitae è una delle domande che ci fanno più spesso.
Se qualche decennio fa era una cosa normale inserirla, anche grazie al modello standard del curriculum europeo che riserva uno spazio per la foto, da qualche tempo le abitudini stanno cambiando.

Con una sensibilizzazione sempre maggiore alla non discriminazione in base a genere, età e razza, anche la questione foto subisce dei cambiamenti.

Una foto evidenzia senza dubbio alcuni aspetti della propria persona che possono poi indurre a discriminazione, non ultimo l’età.

Quando mettere la foto sul curriculum?

Capita, ormai non troppo spesso, che sull’annuncio di lavoro ci sia espressamente scritto di inviare curriculum vitae con foto.
In questo caso non possiamo esimerci dal metterla.

I casi in cui l’inserimento della foto nel curriculum è utile, anche se non richiesta, sono ad esempio quelli che riguardano posizioni per personaggi pubblici, attori, hostess o delle nuove professioni da influencer.

Nelle selezioni a grande affluenza oppure per la consegna a mano del curriculum vitae, è opportuno mettere la nostra immagine in modo da rimanere più impressi nella mente del selezionatore.

Come fare una foto per curriculum?

Se avete deciso di inserire una foto nel vostro curriculum vitae, siate attenti a scegliere quella più adatta.
Inutile dire che deve essere una foto professionale, quindi evitate foto al mare in bikini o in gruppo o davanti ad una bottiglia di vino!
La foto dovrà essere recente, che vi rispecchi nel momento della candidatura e in primo piano.
Ma mi raccomando, non deve essere una foto tessera!

Quando non mettere la foto sul curriculum?

A nostro avviso, potrebbe essere sfavorevole presentare un curriculum con foto nel caso di selezioni per posti altamente specializzati, dove ciò che contano non sono nè l’aspetto, nè l’età, ma solo e soprattutto le proprie capacità ed esperienze.

Come regola generale, si può affermare che è bene non mettere la foto sul curriculum, quando questa non aggiunge nessuna informazione rilevante.

È consigliabile inoltre non inserirla quando il curriculum è destinato a selezioni all’estero. Il mondo anglosassone ad esempio, non richiede non solo la foto, ma neanche nessun dato personale del candidato.

Come la pensiamo noi

Non ci sono regole precise in realtà e alla fine tutto dipende dal selezionatore.
Ecco perché nei nostri servizi dedicati alla redazione dei curriculum, prendiamo a cuore la situazione personale di ognuno di voi.
Ognuno di voi ha una storia, e la rappresenta.
Ci piace pensare che il curriculum vi ritragga non solo nelle competenze, ma anche un po’ nel vostro essere persona. Ognuno con una propria autenticità.
Se mettere o no la foto nel cv quindi lo decideremo insieme, in base alla posizione per cui vi candidate, all’immagine che vorrete dare di voi, o semplicemente in base a come vi sentite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *